Come iniziare un’attività di successo

Come iniziare un’attività di successo

Per costruire un’attività di successo, solida e duratura nel tempo è necessario assumere una gestione aziendale responsabile e consapevole.
Acquisire la consapevolezza delle proprie capacità e le opportunità che il mercato offre, sono le basi necessarie per garantire alla propria attività un futuro sicuro.

Di seguito troverete i 7 step fondamentali per dar vita ad un’attività di successo.

1.    La Ricerca: di te stesso, del tuo potenziale business e delle opportunità del mercato

Capire sé stessi, conoscersi, essere consapevoli dei propri limiti e dei propri punti di forza dovrebbe essere il punto di partenza per chiunque desideri iniziare un’attività in proprio. Identificare il proprio scopo nella vita e visualizzare l’obbiettivo è la base fondamentale per dar vita ad un progetto sensato e duraturo nel tempo.

Il secondo passo è quello di analizzare il potenziale del proprio business e le opportunità che il mercato offre.
Senza questa riflessione qualunque attività nascerebbe senza alcuna base. Un po’ come quando si costruisce un palazzo, bisogna partire dalle fondamenta!

Identificare la dimensione del mercato, il suo trend di crescita e la sua struttura deve essere il punto di inizio per chi decide di far nascere una nuova attività.

 

2.    La Struttura aziendale

Quando si avvia una nuova attività bisogna decidere che forma giuridica darle, il numero di soci e gli impiegati da assumere.

È necessario definire i ruoli di ognuno con relative autorità e responsabilità e poi suddividere in livelli.

La struttura organizzativa deve rispecchiare l’anima dell’azienda ed essere coerente con la tipologia di business.

 

3.    Il Nome dell’attività

La scelta del nome della tua attività è importante per identificarti e differenziarti sul mercato.
Il nome deve essere d’impatto e facilmente ricordabile.

Non scegliere nomi ambigui o ridicoli, ricorda che in nome una volta scelto ti rimarrà incollato addosso: il tuo sito web, biglietti da visita, o magari un’insegna!

Prenditi dunque il tuo tempo per scegliere il nome più opportuno!

 

4.    Licenze e permessi

Quando decidi di avviare un’attività sarà inevitabile scegliere come farlo. Vorrai correre da solo? Avere dei soci?
E poi ci sono tutti i permessi e licenze da ottenere, rivolgiti ad un professionista che ti semplifichi la vita!
Un commercialista ti saprà dare i consigli utili per affrontare la burocrazia, evitandoti inutili scocciature o peggio ancora sanzioni amministrative

 

5.    Il Processo di pianificazione

La pianificazione degli obbiettivi e le strategie da mettere in atto, devono essere decise fin dall’avvio di un’attività.

Il processo di pianificazione è una tappa fondamentale per gestire in maniera adeguata le proprie risorse ed evitare di fare passi falsi.

Date le risorse disponibili, la pianificazione deve essere adeguata per soddisfare i bisogni dell’azienda.

 

6.    Piano per il finanziamento

Le fonti per il finanziamento di una nuova attività si suddividono in interne ed esterne.

Quelle interne sono le risorse finanziare dell’imprenditore, quelle esterne sono quelle dei finanziatori.

È sempre consigliabile che buona parte dei bisogni finanziari siano coperti dal capitale interno, questo permetterà maggiore autonomia e serenità della gestione iniziale dell’impresa.

 

Il piano per il finanziamento è un documento che deve essere redatto esponendo: gli obbiettivi prefissati, come si pensa di raggiungerli, l’investimento necessario e le persone coinvolte nell’attività.

 

7.    L’utilizzo dei Software

L’utilizzo dei software oggi è indispensabile, ne esistono diverse tipologie che variano in base ai settori di business in cui si opera.
Ormai esiste un software per tutto: invio dei preventivi, gestione del personale, fatturazione.

La conclusione del progetto coincide con la fatturazione.
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello fattura.

 

8.    Posizione + squadra

Il contesto in cui si lavora influisce sull’umore e sul rendimento delle persone che lavorano in un’azienda. Sarà dunque importante scegliere la location in maniera adeguata.

Naturalmente dipende anche dalla tipologia di business. Se ad esempio avete un magazzino e necessità di spedire ogni giorno centinaia di pacchi sarà meglio scegliere una posizione vicina all’ingresso dell’autostrada o in prossimità della tangenziale.

 

Formare la squadra è un altro step cruciale.

Il team giusto è la chiave per il successo. Conoscere i membri della propria squadra, tenerli uniti in un’unica direzione e motivarli è la chiave per il successo. Perché ricordate: non si vince mai da soli!

9.    Inizia a promuovere

Una volta costruita la tua attività non resta che farsi conoscere! Come?
Esistono diversi modi, dipende dal tuo settore di business: Tv, radio, outdoor, stampa e web.

Stabilisci il tuo budget e ottimizza gli investimenti!

 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *