Come trovare i tuoi primi clienti

Come trovare i tuoi primi clienti

Hai iniziato da poco la tua nuova attività e desideri trovare i tuoi primi clienti?
La fase iniziale è sempre la più complicata, farsi conoscere e far emergere le proprie qualità non è sempre facile. Trovare i primi clienti può sembrare arduo, ma basta mettere in pratica poche e semplici mosse.

Ecco di seguito i 6 passi fondamentali per realizzare il tuo obbiettivo!

Ricorda sempre che la conclusione del progetto coincide con la fatturazione. Pensaci adesso!
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello preventivo https://www.modello-preventivo.it/

 

1.    Definisci la tua offerta

Il primo passo fondamentale per acquisire nuovi clienti è definire bene la tua offerta.
Inizia con il delineare esattamente il tuo servizio o prodotto: a chi si rivolge il tuo business? Che tipo di domanda intendi soddisfare? Con che modalità?
Una volta trovata la risposta a queste domande sarai già a buon punto.

È fondamentale non avventurarsi in voli pindarici e restare con i piedi per terra.

Analizza la domanda del mercato, esiste? È possibile inserirsi in un determinato segmento? Se la risposta è sì, allora definisci la tua offerta in maniera chiara, esaminando esattamente i tuoi punti di forza e debolezza.
Comunica ai possibili clienti ciò che offri e concentrati su quello che puoi offrire oggi.

Ricorda sempre che la conclusione del progetto coincide con la fatturazione. Pensaci adesso!
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello preventivo https://www.modello-preventivo.it/

 

2.    L’importanza del Feedback dei potenziali destinatari durante le sessioni di co-creazione

Circondati di persone giuste che possano darti un feedback importante.
Parla della tua offerta e delle tue idee, il parere degli altri allargherà i tuoi orizzonti e soprattutto non dimenticare mai che ogni utente può diventare un possibile cliente. Perciò spargi la voce, il passaparola non deve mai essere sottovalutato.

La fase di co-creazione è molto importante.
Quando un cliente esprime un parere sul prodotto, parlando delle proprie percezioni sta contribuendo a creare il futuro del prodotto stesso.
L’interazione dunque tra azienda e consumatore è fondamentale per creare valore, migliorare il prodotto e trovare soluzioni ad eventuali problemi.

 

3.    Raccolta e analisi dei feedback

Negli ultimi tempi la soddisfazione del cliente ha assunto un ruolo fondamentale.
Il nuovo modo di comunicare con l’avvento dei social network e la nascita di siti web che si occupano unicamente della raccolta di recensioni su prodotti, ha cambiato radicalmente il rapporto tra azienda e consumatore.

Una comunicazione orizzontale e diretta che può decretare il successo di un prodotto o il suo fallimento. Ecco perché è fondamentale raccogliere le opinioni degli utenti, capirli, e soddisfarli.
Migliorarsi e migliorare il proprio prodotto grazie al processo di feedback è un concetto dal quale non si può prescindere.
Il peso del feedback può direzionare le scelte di un’azienda, ecco perché diventa importante la sua gestione.

Ricorda sempre che la conclusione del progetto coincide con la fatturazione. Pensaci adesso!
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello preventivo.

 

4.    Promuovi il tuo il servizio / prodotto e acquisisci nuovi clienti

Da dove cominciare per promuovere il proprio servizio o prodotto?

La base di partenza è quella di avere un buon sito web, ben posizionato e visibile.
Poi sarà necessario stabilire un modo pratico ed efficace per l’invio delle newsletters. Per questo servizio potrai affidarti ad un’agenzia oppure acquistare un software che ti agevoli il lavoro.
Altro passo fondamentale è convincere il visitatore a lasciare i suoi riferimenti, così potrai ricontattarlo per eventuali promozioni. Dovrai quindi creare un form e scegliere in che parte del sito inserirlo.
Inoltre potrai creare una landing page, letteralmente “pagina di atterraggio”, che ti servirà a spiegare il tuo servizio o prodotto e richiamare costantemente l’utente all’azione!

 

5.    Stipula del contratto e fatturazione

Trovati i primi clienti, arriva il momento di chiudere l’affare: contratto e fatturazione sono fasi molto importanti.
La stipula del contratto è un momento molto delicato. Bisogna farlo nel momento giusto, quando il cliente è davvero convinto. Ingannare o mettere fretta non serve a nulla.
È necessario trasmettere serenità al cliente, metterlo a proprio agio, dare tutte le spiegazioni necessarie e quando convinto chiudere processo di vendita contrattualizzando.

 

Ricorda sempre che la conclusione del progetto coincide con la fatturazione. Pensaci adesso!
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello preventivo.

 

6.    Assistenza post-vendita, la soddisfazione del cliente!

La fase di post-vendita è molto delicata, richiede la stessa cura e dedizione riservata all’arrivo del nuovo cliente. Ricorda: un cliente felice è un cliente fedele.
Assicurati che il cliente sia soddisfatto dal servizio o prodotto che hai offerto.
Esistono diversi modi per gestire la fase di post-vendita: un contatto telefonico, una mail, un form da compilare. Scegli tu il modo, l’importante è non tralasciare questa fase!
Se un cliente non dovesse essere contento, potrai riparare immediatamente nella fase di post-vendita, offrendo un altro servizio o prodotto sostitutivo. A volte addirittura potrebbero bastare delle semplici scuse per non perdere il cliente!

Fai sentire al cliente che per te la sua opinione è importante e tornerà da te.

 

Ricorda che la conclusione del progetto coincide con la fatturazione.
Dovresti trovare un software che agevoli questa operazione, ma non è necessario. Clicca qui per scaricare il modello preventivo.

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *